(9 dicembre 1903 – 17 marzo 1970)

È stato designer di caratteri tedesco. Dal 1928 fino alla pensione nel 1963 è stato il direttore dell’ufficio stile delle Bauerersche Gießerei. Figlio d’arte (il padre era fonditore di caratteri), ha avuto il merito di attualizzare e ridisegnare molti caratteri classici del XIX secolo. Ha disegnato alcuni dei caratteri tedeschi più importanti del XX secolo, come il Folio o l’Impressum.

Tra i caratteri che ha disegnato ricordiamo:

  • Alpha (1954);
  • Beta (1954, un set alternativo di minuscole per l’Alpha);
  • Folio (1956-63, tradotto per la composizione meccanica da Intertype, anche venduto sotto il nome di Caravelle dalla Founderie Tipografique Francaise);
  • Impressum (1962, tradotto per la composizione meccanica da Intertype, anche commercializzato dalla Lettergieterij Amsterdam);
  • Imprimatur (1952-55, tradotto per la composizione meccanica da Intertype, anche venduto sotto il nome di Horizon dalla Founderie Tipografique Francaise);
  • Volta (1955, conosciuto anche come Fortune).